SPORTSHOWROOM

Filtro su

  • Ordina

  • Genere

  • Marca (Jordan)

  • Collezione (1)

  • Modello

  • Stile

  • Versione (Shattered Backboard)

Air Jordan 1 Shattered Backboard

L'incredibile storia delle origini della Jordan 1 Shattered Backboard inizia nel lontano 1985. Fresco di nomina a Rookie of the Year per la sua eccezionale stagione d'esordio nell'NBA, Michael Jordan era impegnato in un tour europeo con Nike prima dell'uscita ufficiale della sua prima scarpa firmata. Durante una partita di esibizione a Trieste, in Italia, Jordan balzò verso il canestro per realizzare una potente schiacciata, colpendo il tiro con una forza tale da mandare in frantumi il tabellone. Questo momento indimenticabile è stato vissuto con la divisa nera e arancione della Stefanel Trieste, la squadra di basket locale che rappresentava all'epoca. Questi colori saranno poi utilizzati per la Air Jordan 1 Shattered Backboard.

La prima scarpa della serie è stata rilasciata solo molti anni dopo, nel 2015. Una versione High che riprende lo stampo della classica Jordan 1, con un color-blocking simile a quello delle colorazioni originali, ma con una vivace tonalità arancione chiamata Starfish. Se questa tonalità ha caratterizzato tutte le Jordan 1 Shattered Backboard, in questo modello di debutto è presente sulla punta, sul contrafforte del tallone, sulla fascia del colletto e sulla suola. Inoltre, sezioni bianche ricoprono l'intersuola, i pannelli del mesopiede e la linguetta, mentre il nero è visibile nelle sovrapposizioni dell'avampiede, nell'eyestay e negli swooshes, oltre che intorno al colletto e lungo la linguetta. Sul colletto laterale è presente il noto logo Air Jordan Wings in nero, mentre il marchio Nike Starfish sulla linguetta completa il look.

Dopo il successo delle prime Shattered Backboards, altre Jordan 1 sono state aggiunte alla serie. nel 2016 è arrivata la Air Jordan 1 Retro High OG Reverse Shattered Backboard, conosciuta anche come Shattered Backboard 2.0 e Shattered Backboard Away. Tutti questi nomi rivelano una cosa: questa nuova sneaker ha rielaborato i colori della versione 2015. Lo ha fatto estendendo il bianco dell'intersuola e della parte centrale del piede anche alla punta e alla linguetta - un cambiamento appropriato, dato che il kit della Juve Caserta, la squadra per cui Jordan giocò nel secondo tempo di quella famosa partita, è prevalentemente bianco. Oltre a questa sneaker da uomo, è stata rilasciata anche un'edizione per bambini della Shattered Backboard 2.0. Il nome della Jordan 1 Crib è stato dato a questa sneaker. Denominata Jordan 1 Crib, è realizzata con un design slip-on che incorpora materiali più morbidi e una suola in gomma sottile e flessibile, più adatta ai bambini piccoli.

Due anni dopo, una sneaker da donna è stata inserita nella linea. La Satin Shattered Backboard è vestita in pelle pregiata e raso a bassa lucentezza, con lo stesso materiale setoso a riempire la fodera interna. La disposizione dei colori corrisponde a quella della scarpa del 2015, che ora viene chiamata Shattered Backboard 1.0, dato che continuano a uscire versioni aggiornate. La successiva Air Jordan 1 Shattered Backboard è stata un'altra a modificare i materiali utilizzati per la tomaia, questa volta sostituendo la pelle con una trama Flyknit. Realizzata in stile Low, la sua resistente parte esterna è ancora decorata con le tonalità arancioni, nere e bianche che contraddistinguono il resto della collezione.

il 2019 ha visto un'altra edizione Low, questa volta con il nubuck nero a fare da rivestimento all'avampiede e il numero di maglia di Jordan ricamato in arancione Starfish sull'occhiello del laccio. Nello stesso anno esce la prima Mid Shattered Backboard, con suola nera al posto dell'arancione delle precedenti versioni e Jumpman color Starfish sulla linguetta. In questo periodo viene lanciata anche la Air Jordan 1 Retro High OG Shattered Backboard 3.0. L'esterno è in gran parte nero con riflessi arancioni e la vernice esterna presenta una texture increspata che evoca la superficie incrinata del vetro del tabellone prima che si infrangesse sul campo dopo la monumentale schiacciata di Jordan. A completare le uscite del 2019 c'è la Sky Jordan 1, un'edizione per bambini realizzata con caratteristiche adatte ai più piccoli, come il sistema di chiusura in velcro e la linguetta sul tallone.

Le Jordan 1 Shattered Backboard continuarono a uscire nei primi anni del 2020, in primo luogo con una versione Low OG uscita nel 2021. Questa emula il look della versione high-top Reverse Shattered Backboard del 2016, con il bianco nella zona della punta e del piede e le sovrapposizioni arancioni Starfish. Un'altra low-top seguì nel 2022, quando la Air Jordan 1 Golf ricevette i potenti colori della Shattered Backboard. Come le altre realizzate per questo sport, presenta una suola adattata all'uso sul campo da golf e uno speciale testo Golf accanto al logo Jumpman sulla linguetta, in questo caso entrambi nella tonalità Starfish, marchio di fabbrica della serie.

Nonostante sia stata rilasciata per la prima volta tre decenni dopo il momento iconico che è stata creata per celebrare, la Jordan 1 Shattered Backboard è una scarpa molto ricercata. Ciò testimonia l'estetica memorabile creata dalla sua sorprendente miscela di colori, che l'ha resa popolare ancora oggi. Con ogni nuova uscita, gli appassionati di sneaker si ricordano di quella magica partita della carriera di Michael Jordan, una partita che continua a vivere nei ricordi di chi l'ha vista, proprio come fa la sneaker oggi.

Classifica le Jordan 1 Shattered Backboard
(0)

SPORTSHOWROOM utilizza i cookie. Informazioni sulla nostra politica sui cookie.

Continua

Scegli il tuo paese

Europa

Americhe

Asia Pacifico

Africa

Medio Oriente