SPORTSHOWROOM

Filtro su

  • Ordina

  • Genere

  • Marca (Jordan)

  • Collezione (1)

  • Modello

  • Stile

  • Collaborazione

  • Versione (Chicago)

Air Jordan 1 Chicago

Quando la Jordan 1 fu creata per la prima volta nel 1984, l'uso di una tomaia prevalentemente nera con sovrapposizioni rosse contravvenne alle regole dell'NBA, portando alla sneaker high-top un'attenzione e un clamore massicci, in quanto Nike adottò un atteggiamento ribelle che sfruttava il divieto di utilizzo della scarpa. Ciò la rese incredibilmente popolare al momento dell'uscita, e non passò molto tempo prima che il marchio lanciasse nuove varianti di colore della scarpa da basket firmata da Michael Jordan. In totale, nel primo anno di vita della scarpa ne sono state prodotte 13, molte delle quali sono diventate modelli iconici. Forse la più importante di queste è la Air Jordan 1 Chicago, una sneaker con le tonalità rosse, nere e bianche della squadra di Jordan, i Chicago Bulls.

La data di uscita originale della Jordan 1 Chicago era il 1985. All'epoca, Jordan stava iniziando a farsi un nome nell'NBA e il suo successo si trasferì sulla scarpa, rendendola una parte importante non solo della cultura del basket, ma anche del mondo delle sneakers. Questa forte eredità ha fatto sì che la Chicago venisse riproposta più volte nel corso degli anni, con alcuni modelli che riprendevano fedelmente l'originale e altri che ne rielaboravano il look per creare nuovi ed entusiasmanti modelli per uomini, donne e bambini.

Una delle prime a modificare non solo la gamma di colori della scarpa è stata la Air Jordan 1 KO. Al posto di una tomaia in pelle liscia, la scarpa presenta una tela morbida e non presenta la sovrapposizione rossa sul tallone, il che significa che la sezione bianca del mesopiede si estende fino alla parte posteriore del tallone. Il logo Wings è presente sul lato laterale, ma le lettere "AJKO" sono state inserite nel banner invece del solito testo "Air Jordan". Questo modello è stato un successo quando è stato lanciato nel 1986 ed è stato riproposto più di una volta, proprio come l'originale rivestito in pelle, in particolare nel 2021.

Nonostante la popolarità iniziale, la Jordan 1 è stata riproposta ufficialmente solo nel 1994. Questa Air Jordan 1 Retro era a sua volta molto ricercata e ha dato il via al lancio di altre versioni della Chicago. Una che ha cambiato il materiale di costruzione della Jordan 1 è stata la colorazione Mid del 2003, la Chicago Bulls Patent. Sebbene la tonalità sia rimasta in gran parte invariata, questa versione utilizza una vernice lucida per le sovrapposizioni e il logo Wings è stato tagliato nella sovrapposizione laterale del colletto mid-top. Un decennio dopo, nel 2013, la Jordan 1 High Chicago è stata rilasciata ancora una volta, ma questa volta ha subito alcune sottili modifiche, con un logo Jumpman sulla linguetta e sul tallone che non era presente sul modello del 1985. Nel 2015 è stata presentata un'altra versione Retro, che è rimasta fedele all'originale in tutti i suoi aspetti, dalla punta e dal piede in pelle bianca al colletto e agli swooshes neri, fino alle sovrapposizioni rosse e al tradizionale testo Nike Air sulla linguetta. Successivamente, nel 2016, la Jordan 1 Low Chicago è stata riproposta, offrendo agli appassionati di sneaker contemporanei la possibilità di mettere le mani su un'altra versione retrò della scarpa classica.

Le collaborazioni sono state una parte importante della storia della Air Jordan 1 e la colorazione Chicago non è diversa. Infatti, è stata responsabile di una delle sneaker collaborative più ricercate nella storia di Nike: la Off-White x Air Jordan 1 Chicago "The Ten" del 2017. Una delle serie di scarpe classiche decostruite dal designer Virgil Abloh, ha rielaborato l'originale con caratteristiche come un paragrafo di testo sul fianco mediale e uno swoosh fluttuante attaccato al lato laterale con cuciture blu minime. Nello stesso anno è arrivata la Jordan 1 Golf, la cui tomaia è stata impermeabilizzata e la cui suola specializzata è stata realizzata per i golfisti.

nel 2018 la Air Jordan 1 Chicago ha raggiunto Hollywood, quando il personaggio Miles Morales ne ha indossato un paio nel film d'animazione Spider-Man: Into the Spider-Verse. Jordan Brand ha rilasciato una sneaker nota come Origin Story, che rispecchia quella vista sullo schermo. È stata adattata al look del supereroe, con una suola blu traslucida, punti riflettenti sulle sovrapposizioni rosse e un'etichetta blu sulla linguetta e sulla soletta. Anche la Jordan 1 Mid Chicago è stata retroizzata nel 2018, ma con più rosso sulla tomaia, lasciando il bianco solo sugli swooshes, sulla punta e sul colletto, e il nero sulla linguetta e sul rivestimento interno. Un'altra sneaker accattivante rilasciata quell'anno fu la Homage to Home. Caratterizzata da un design diviso, riunisce due delle colorazioni più iconiche della AJ1, con una metà laterale ispirata a Bred e una metà mediale basata sulla Chicago. Nel 2018 è stata prodotta anche la Rebel XX Chicago, il cui sistema di allacciatura unico conferisce al modello un aspetto completamente nuovo, poiché si attorciglia da un lato all'altro della scarpa, anziché salire direttamente sulla parte superiore del piede. Il marchio Nike Air in grassetto e la cerniera lungo il fianco mediale completano la sua costruzione non convenzionale.

Un anno dopo, nel 2019, Jordan Brand ha presentato un altro modello da donna noto come Low Slip Chicago. Questa scarpa presenta la classica tomaia bianca con riflessi neri e sovrapposizioni Varsity Red, ma ha anche rimosso i lacci per facilitare la calzata e la rimozione. Non molto tempo dopo, è stata rilasciata una mid-top più tradizionale, nota come White Chicago. Come suggerisce il nome, il bianco è la tonalità prevalente e copre l'intera suola e la parte anteriore della tomaia. Rimangono i dettagli neri e rossi, i primi su swooshes, linguetta e interno, i secondi sulle sovrapposizioni del tallone e sul marchio Jumpman. Più tardi, nel corso dell'anno, la famosa colorazione è stata trasformata in una TD Cleat per il football americano, con la suola Lunarlon adattata ai rigori del campo da calcio, e il modello Fearless ha unito le iconiche tonalità UNC che onorano gli anni del college di Jordan con quelle dei Chicago Bulls.

Nel 2020, la Chicago Black Toe diventa un'altra popolare mid-top, la cui combinazione di colori riprende in tutto e per tutto l'originale, a parte la punta nera. Nello stesso periodo, un modello per bambini chiamato Sky Jordan 1 ricevette i colori di Chicago, prima che uscisse un'altra AJ1 Mid con il tallone bianco e le sovrapposizioni in una tonalità leggermente diversa, il Gym Red. Le nuove Jordan 1 Chicago diventano sempre più comuni all'inizio degli anni 2020, e il 2021 annuncia un altro modello. La nuova Jordan 1 Chicago fu chiamata Trophy Room Chicago per l'associazione con il figlio di Michael Jordan, Marcus Jordan, la cui boutique di scarpe da ginnastica, Trophy Room, collaborò con Jordan Brand per il design. Il modello ricorda la famosa partita NBA All-Star del 1985, in cui i compagni di squadra di Jordan si rifiutarono di passare a lui per dare una lezione al giovane esordiente, ed è ricoperto di elementi commemorativi come la firma del giocatore sul tallone laterale.

il 2022 fu un anno importante per la Air Jordan 1 Chicago, con l'aggiunta di molte sneaker alla linea. C'è stata la Jordan 1 Low Golf Chicago, che offre un'opzione low-top accanto al modello high-top del 2017, e una versione rossa, nera e bianca della Zoom CMFT, che offre ai fan dello stile Chicago una scarpa con la leggera ammortizzazione Zoom Air di Nike. Poi c'è stata la Mid SE Wear-Away, un modello dall'aspetto retrò con un'intersuola invecchiata e una finitura usurata sulle sovrapposizioni nere e rosse. Molti altri modelli sono stati rilasciati in onore di aspetti della cultura delle sneaker degli anni '80. La Air Jordan 1 OG Lost and Found, realizzata nell'ambito della linea Reimagined di Jordan Brand, celebra il periodo in cui le sneaker si perdevano nei magazzini per poi essere ritrovate mesi o addirittura anni dopo in diversi stati di usura. Il design è caratterizzato da dettagli unici, come il collare alla caviglia e l'intersuola invecchiata, che riflettono questo aspetto.

Altri due modelli di Chicago rilasciati nel 2022 hanno scelto di riorganizzare la palette di colori della scarpa del 1985, pur mantenendone l'estetica di base. La Heritage ha una pelle bianca che inizia intorno alla punta e prosegue fino al mesopiede e all'eyestay, mentre il rosso è presente sulla scatola della punta, sugli swooshes e sull'involucro del tallone. Nel frattempo, la Jordan 1 Mid Reverse Chicago cambia ancora di più le cose, eliminando qualsiasi traccia di colorazione nera e riempiendo la maggior parte della scarpa di bianco, prima di terminare con qualche tocco di rosso su swooshes, toe box e collare.

Le nuove uscite continuarono fino al 2023, quando la Jordan 1 Chicago tornò nell'Universo Marvel nel successivo capitolo dei film animati sull'Spider-Man. Il successo del primo film ha fatto sì che il secondo fosse molto atteso, e lo stesso si può dire della scarpa, nota come Next Chapter. Per riflettere il mondo multidimensionale rappresentato nei film, la sua tomaia, simile a quella di Chicago, è stata suddivisa in un patchwork di materiali e grafiche diverse che fanno riferimento al design dell'abbigliamento di Spider-Man.

Dal 1985 sono state realizzate innumerevoli varianti di colore della Air Jordan 1. Tra queste spicca la Jordan 1 Chicago. La Jordan 1 Chicago spicca tra queste come un design classico che è rimasto in prima linea nella cultura delle sneaker per molti anni. Pur ispirandosi al modello originale nero, rosso e bianco, ha continuato a stabilire la propria identità unica e oggi è una delle colorazioni Jordan più famose.

Classifica le Jordan 1 Chicago
(0)

SPORTSHOWROOM utilizza i cookie. Informazioni sulla nostra politica sui cookie.

Continua

Scegli il tuo paese

Europa

Americhe

Asia Pacifico

Africa

Medio Oriente