SPORTSHOWROOM

Filtro su

  • Ordina

  • Genere

  • Marca (Nike)

  • Collezione (Waffle)

  • Collaborazione

Nike Waffle

176 articoli

La suola innovativa che ha lanciato un marchio.

Nearby
Nike Phoenix Waffle FD2196-300
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Chlorophyll & Safety Orange"
  • €99,99
Nike Phoenix Waffle FD2196-002
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Platinum Tint"
  • €99,99
Nike Phoenix Waffle FZ3600-072
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Light Bone & Team Red"
  • €99,99
Nike Phoenix Waffle FJ1409-001
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Black & Off-Noir"
  • €74,99
Nike Phoenix Waffle FD2196-101
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Light Orewood Brown"
  • €89,99
Nike Phoenix Waffle FD2196-100
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Summit White & Black"
  • €99,99
Nike Phoenix Waffle FD2196-001
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Light Bone & Rugged Orange"
  • €79,99
Nike Waffle Debut DH9523-002
  • Nike
  • Waffle Debut
  • "Black & White"
  • €52,49
Nike Waffle Debut DH9522-001
  • Nike
  • Waffle Debut
  • "Black & White"
  • €41,97
Nike Waffle One DA7995-100
  • Nike
  • Waffle One
  • "Summit White"
  • €87,90
Nike Phoenix Waffle FJ1409-700
  • Nike
  • Phoenix Waffle
  • "Wheat Gold"
Nike Waffle One LTR DX9428-100
  • Nike
  • Waffle One LTR
  • "White & Phantom"
Nike Waffle One LTR DX9428-001
  • Nike
  • Waffle One LTR
  • "Black & White"
Nike Waffle Debut Vintage DX2931-200
  • Nike
  • Waffle Debut Vintage
  • "Plum Eclipse & Coconut Milk"
Nike Waffle One Vintage DX2929-600
  • Nike
  • Waffle One Vintage
  • "Picante Red & Light Photo Blue"
Nike Waffle One Vintage DX2929-101
  • Nike
  • Waffle One Vintage
  • "White & Sail"
Nike Waffle One DX2647-100
  • Nike
  • Waffle One
  • "White & Enamel Green"
Nike Waffle One SE DQ5141-600
  • Nike
  • Waffle One SE
  • "Burgundy Crush"
Nike Waffle Debut DH9523-600
  • Nike
  • Waffle Debut
  • "Pink Oxford"
Nike Waffle Debut DH9523-100
  • Nike
  • Waffle Debut
  • "White"
Nike LDV Waffle x Fragment Design x sacai DH2684-400
  • Nike
  • LDV Waffle x Fragment Design x sacai
  • "Blue Void"
Nike LDV Waffle x Fragment Design x sacai DH2684-001
  • Nike
  • LDV Waffle x Fragment Design x sacai
  • "Light Smoke Grey"
Nike Waffle Trainer 2 DH1349-100
  • Nike
  • Waffle Trainer 2
  • "White & Black"
Nike Waffle Trainer 2 DH1349-003
  • Nike
  • Waffle Trainer 2
  • "Phantom & Malachite"
Nike Waffle Trainer 2 DH1349-001
  • Nike
  • Waffle Trainer 2
  • "Black & White"
Nike VaporWaffle x sacai DD3035-200
  • Nike
  • VaporWaffle x sacai
  • "Villain Red & Neptune Green"
Nike Waffle Trainer 2 SP DC2646-400
  • Nike
  • Waffle Trainer 2 SP
  • "Hyper Royal & University Red"
Nike Waffle One DC2533-001
  • Nike
  • Waffle One
  • "Black & White"
Nike Waffle One DC0481-500
  • Nike
  • Waffle One
  • "Violet Frost & Thunder Blue"
Nike VaporWaffle x sacai CV1363-700
  • Nike
  • VaporWaffle x sacai
  • "Tour Yellow & Stadium Green"
Nike VaporWaffle x sacai CV1363-100
  • Nike
  • VaporWaffle x sacai
  • "Sport Fuchsia & Game Royal"
Nike VaporWaffle x sacai CV1363-001
  • Nike
  • VaporWaffle x sacai
  • "Black & Summit White"
Nike Waffle One DA7995-001
  • Nike
  • Waffle One
  • "Black & White"
  • €118
Nike Waffle One DM8114-800
  • Nike
  • Waffle One
  • "Exeter Edition"
Nike Waffle One DM8110-100
  • Nike
  • Waffle One
  • "Exeter Edition"
Nike Waffle One DM5446-701
  • Nike
  • Waffle One
  • "The Great Unity"
Nike Waffle One SE DJ9776-200
  • Nike
  • Waffle One SE
  • "Pink Leopard"
Nike Waffle One SE DJ9776-100
  • Nike
  • Waffle One SE
  • "White Leopard"
Nike Waffle One SE DJ9776-001
  • Nike
  • Waffle One SE
  • "Black Leopard"
Nike Waffle Trainer 2 DJ6054-101
  • Nike
  • Waffle Trainer 2
  • "Athletic Club"
Nike Waffle Trainer 2 DJ6054-100
  • Nike
  • Waffle Trainer 2
  • "Athletic Club"
Nike Waffle One SE DD8014-004
  • Nike
  • Waffle One SE
  • "Grey Fog"
Nike Waffle One SE DD8014-002
  • Nike
  • Waffle One SE
  • "Cool Grey"
Nike Waffle One Premium DC8890-201
  • Nike
  • Waffle One Premium
  • "Rattan"
Nike Waffle One DA7995-300
  • Nike
  • Waffle One
  • "Electric Green"
Nike Waffle One DA7995-200
  • Nike
  • Waffle One
  • "Light Chocolate"
Nike Waffle Racer x Comme des Garçons CU9080-002
  • Nike
  • Waffle Racer x Comme des Garçons
  • "Black"
Nike Waffle One DX8974-100
  • Nike
  • Waffle One
  • "Safari"

Waffle

Oggi Nike è famosa per il design innovativo delle sue calzature, ma c'è stato un tempo in cui il marchio era in gran parte sconosciuto. Tuttavia, anche durante i primi anni, l'azienda era animata da uno spirito creativo. Gran parte di questo è dovuto all'audace visione di Bill Bowerman, la cui intrepida ricerca di soluzioni innovative ha portato alla creazione della prima scarpa da corsa del marchio, la Nike Waffle Trainer. Non una scarpa da corsa qualunque, questo design all'avanguardia fu l'epitome del genio creativo di Bowerman, annunciando Nike al mondo e dando il via all'incredibile prosperità che sarebbe seguita.

La storia della Waffle inizia nel 1971. Bowerman stava cercando di costruire una scarpa da corsa che mantenesse la sua aderenza su varie superfici senza l'uso di chiodi. L'idea fu stimolata dall'ammodernamento della pista di atletica dell'Hayward Field, sede della squadra di atletica dell'Università dell'Oregon, dove Bowerman aveva intrapreso una carriera di allenatore di successo. Alla fine del 1969, la pista di cemento fu sostituita da una pista sintetica per tutte le stagioni. Si trattava di un composto di uretano e sabbia, duro e costruito per la velocità, ma veniva facilmente strappato dai chiodi dei corridori contemporanei, quindi sarebbe stato necessario un nuovo design. Non si accontentò di realizzare una scarpa da ginnastica adatta a questa nuova pista, il visionario designer puntò a creare qualcosa che potesse essere utilizzato su un'intera gamma di superfici, dall'erba al sintetico e tutto ciò che c'è in mezzo.

Il 1971 era anche il primo anno di vita di Nike, quindi Bowerman e il suo socio d'affari ed ex studente di atletica Phil Knight erano desiderosi di fare colpo. Con il precedente nome di Blue Ribbon Sports, il loro lavoro consisteva nel distribuire i prodotti del marchio giapponese Onitsuka Tiger. Tuttavia, Bowerman aveva giocato per anni con il design delle scarpe ed era desideroso di sperimentare nuove idee. È stato questo entusiasmo, unito a un'innovazione nel campo della colazione, che ha portato alla sua rivoluzionaria suola Nike Waffle.

Per aiutare a concettualizzare la suola, Bowerman aveva discusso le idee con sua moglie Barbara. Voleva un modello di aderenza non convenzionale che potesse adattarsi a diverse superfici e le chiese di cercare oggetti che potessero fornire una forma appropriata per il battistrada. Poi, una domenica mattina, Bowerman ebbe il suo momento di gloria. Barbara stava preparando la colazione con una vecchia piastra per waffle degli anni '30 quando il marito ebbe un'idea: e se la suola avesse avuto la stessa struttura a griglia della piastra per waffle?

Pieno di entusiasmo, Bowerman si precipitò nel suo garage per trovare dell'uretano liquido, che versò nella piastra. Nella fretta, dimenticò di aggiungere un rivestimento antiaderente alla superficie metallica, distruggendola. Questo felice incidente creò inavvertitamente un pezzo di storia della Nike. Sebbene l'elettrodomestico sia stato successivamente gettato via, la posizione remota della loro proprietà ha fatto sì che venisse semplicemente gettato in una fossa di rifiuti nel terreno. Lì è stato conservato e infine riportato alla luce dal figlio di Bowerman, Tom, nel 2010, insieme ad altri cimeli, come i primi prototipi di Waffle. La cognata di Tom, Melissa, si è resa conto del valore degli oggetti e ha inviato un'e-mail allo storico di Nike Scott Reames. Colto alla sprovvista - come tutti, pensava che la piastra per waffle fosse andata perduta per sempre - Reames ha colto al volo l'occasione di mettere le mani sulla reliquia, scambiandola infine con una donazione alla squadra di atletica e al campo di allenamento Condon-Wheeler, che serve la comunità in cui Bowerman è cresciuto.

Sebbene questo manufatto sia ora esposto nel quartier generale di Nike in Oregon, all'epoca ispirò la prima suola Waffle, cambiando la scena della corsa e il corso della storia del marchio. L'elegante struttura in gomma della suola, con tacchetti di forma quadrata disposti a griglia su tutta la superficie, forniva la giusta quantità di trazione per adattarsi a diversi percorsi e condizioni di corsa. Più adattabile rispetto ai tradizionali chiodi da corsa, era anche leggera e offriva un migliore assorbimento degli urti per supportare i corridori sia su superfici lisce che irregolari. Inoltre, era incollato a una tomaia in nylon: il materiale leggero e la costruzione minimalista mantenevano basso il peso dell'intero pezzo, permettendo ai corridori di raggiungere velocità maggiori con facilità. Anche l'estetica era semplice: la prima colorazione era un accattivante rosso e bianco, mentre i modelli successivi erano disponibili nei colori giallo e verde dell'Università dell'Oregon e blu e oro della UCLA. Inoltre, le scarpe sfoggiavano un nuovo logo, l'iconico swoosh, che le conferiva un aspetto distintivo che sarebbe diventato l'inconfondibile marchio di fabbrica di Nike.

La prima versione della Nike Waffle fu distribuita ai corridori durante le prove olimpiche di atletica leggera del 1972 a Eugene, in Oregon. Chiamata Nike Waffle Racer, ma conosciuta come "Moonshoe" per il disegno che lasciava nella polvere, simile a quello lasciato dagli astronauti sulla luna, solo 12 paia furono realizzate a mano per l'evento. Uno di questi esemplari è stato ritrovato diversi decenni dopo in un'asta di Sotheby's delle sneakers più rare al mondo, dove è stato battuto per oltre 400.000 dollari, a dimostrazione della sua incredibile eredità. La versione del 1972 dimostrò la fattibilità della suola Waffle di Bowerman, che si adoperò per ottenerne il brevetto. Quando finalmente fu concesso nel 1974, Nike lanciò ufficialmente la sua prima scarpa da corsa, la Waffle Trainer.

La suola Waffle rappresentava un enorme passo avanti nella tecnologia delle scarpe da corsa. La gomma era già utilizzata per realizzare suole performanti, ma la nuova composizione permetteva di ottenere aderenza, flessibilità e leggerezza allo stesso tempo. Nike voleva inoltre sottolineare la sua durata e l'alta qualità della sua costruzione. Quando realizzò la suola Waffle, l'intenzione di Bowerman era quella di lanciare il marchio Nike con un'innovazione audace e di grande impatto, che potesse aiutare i corridori ma anche riscuotere successo come prodotto generico. La Nike Waffle Trainer ha raggiunto entrambi gli obiettivi, diventando popolare tra la comunità dei corridori per la sua eccellente trazione e il suo design incentrato sulle prestazioni.

L'innovativa costruzione della suola Nike Waffle ha attirato immediatamente l'attenzione della gente, soprattutto quando gli atleti hanno visto i loro coetanei correre con queste scarpe. I primi articoli delle riviste si sono concentrati sull'eccezionale trazione e ammortizzazione della suola e sulla struttura leggera e confortevole della tomaia. Inoltre, il marchio ha lanciato lo slogan: "Reso famoso dalla pubblicità del passaparola". Prima dell'avvento della pubblicità online, non c'è niente di meglio che vedere qualcuno che corre con una scarpa e Nike ne ha approfittato per far prosperare le Waffle.

Nei primi anni di vita, la Waffle Trainer subì molti piccoli aggiustamenti e Nike apportò miglioramenti incrementali al design, a partire dal nome. Inizialmente chiamata Waffle Training, Knight e Bowerman si resero subito conto che Waffle Trainer era più accattivante. Sebbene il nome sia stato cambiato subito, in seguito sono state apportate altre modifiche, tra cui l'aggiunta di una punta in pelle scamosciata, l'allargamento della suola nel 1975 per aumentare la stabilità e la riduzione delle dimensioni dei tacchetti di forma quadrata, prima che venisse rilasciata una versione da donna nel 1977. Anche il marchio fu aggiornato: i primi modelli riportavano il nome del marchio sulla linguetta con una scritta minuscola in corsivo, mentre le versioni successive passarono a una versione in maiuscolo più marcata. Infine, il numero di brevetto della suola Waffle - 3793750 - fu impresso su quelle prodotte nel '74 e nel '75, mostrando con orgoglio la sua natura unica.

Anche se Nike è cresciuta e si è evoluta fino a diventare una multinazionale, la suola Waffle è rimasta una parte importante dell'estetica di molte delle sue sneakers. È apparsa sulla successiva evoluzione della Waffle Trainer - la Waffle Racer del 1977 - che aveva anche un'intersuola leggera in EVA, sulla prima scarpa Air, la Nike Tailwind, e sulla Challenger del 1979. Continua a essere utilizzato nelle nuove versioni che si rifanno all'originale, come la Waffle Trainer 2 e la Nike Waffle One, oltre che in collaborazioni come la sacai x Nike LDWaffle.

A più di 50 anni dalla sua creazione, gli appassionati di sneaker guardano ancora alla Nike Waffle Trainer come a un design innovativo. La suola Waffle ha rappresentato la base ideale sia per la scarpa che per la neonata azienda, portando a decenni di design innovativi di sneaker e a un successo quasi senza precedenti, che forse non sarebbe mai avvenuto senza l'ingegno di Bowerman o quella semplice colazione. Dalle umili origini di una cucina, la Waffle Trainer è stata esposta nella sede Nike di Beaverton e alla fine è entrata a far parte del Museo Nazionale di Storia Americana, dimostrando quanto sia importante per la storia del marchio e del paese. La straordinaria ascesa delle Waffle Trainer dimostra che con un po' di immaginazione, una buona dose di grinta e un pizzico di fortuna, è possibile creare la grandezza anche nei luoghi più improbabili.

Classifica le Nike Waffle
(0)

SPORTSHOWROOM utilizza i cookie. Informazioni sulla nostra politica sui cookie.

Continua

Scegli il tuo paese

Europa

Americhe

Asia Pacifico

Africa

Medio Oriente