SPORTSHOWROOM
Nike Dunk

Filtro su

  • Ordina

  • Genere

  • Marca (Nike)

  • Linea

  • Collezione (Dunk)

  • Modello

  • Stile

  • Collaborazione

  • Versione

Nike Dunk
Dunk

Nike

Dunk

Una sneaker amata e desiderata da milioni di persone.

Visualizza
Nike Dunk High DD1399-105
  • Nike
  • Dunk High
  • "Panda"
  • €129,99
Nike Dunk Low HF4299-001
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Photon Dust & Obsidian"
  • €104
Nike Dunk Low Retro FZ4042-716
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "Bronzine"
  • €103,99
Nike Dunk Low DD1503-118
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Rose Whisper"
  • €119,90
Nike Dunk Low Retro DD1391-100
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "Panda"
  • €119,99
Nike Dunk Low HF5075-287
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Burnt Sunrise"
  • €104
Nike Dunk Low FZ4618-001
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Reverse Goldenrod"
  • €119,99
Nike Dunk Low Retro Premium FZ1670-001
  • Nike
  • Dunk Low Retro Premium
  • "Dark Smoke Grey & Barely Green"
  • €91
Nike Dunk Low FQ7056-100
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Valentine's Day"
  • €129,99
Nike Dunk Low FQ6965-700
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Reverse Curry"
  • €109,99
Nike Dunk Low LX FJ2260-004
  • Nike
  • Dunk Low LX
  • "Red Croc"
  • €114,99
Nike Dunk Low LX FJ2260-003
  • Nike
  • Dunk Low LX
  • "Black Croc"
  • €139,99
Nike Dunk Low FB8895-601
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Red Stardust"
  • €104,99
Nike Dunk Low Retro DV0833-105
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "Pacific Moss"
  • €119,99
Nike Dunk Low Retro DV0833-102
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "Miami Dolphins"
  • €119,99
Nike Dunk Low Retro DV0831-108
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "Photo Blue"
  • €119,99
Nike Dunk Low Retro DV0831-107
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "White & Malachite"
  • €119,99
Nike Dunk Low DD1873-107
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Biocoastal"
  • €119,99
Nike Dunk High DD1869-103
  • Nike
  • Dunk High
  • "Panda"
  • €129,99
Nike Dunk Low DD1503-103
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Photon Dust"
  • €119,99
Nike Dunk Low DD1391-103
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Grey Fog"
  • €119,99
Nike Dunk Low Next Nature HF9984-001
  • Nike
  • Dunk Low Next Nature
  • "Velvet Brown"
  • €96
Nike Dunk Low HF0106-100
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Sanddrift & Light Armory Blue"
  • €129,99
Nike Dunk Low Next Nature FZ4621-001
  • Nike
  • Dunk Low Next Nature
  • "Iron Grey"
  • €129,99
Nike Dunk Low FZ4616-600
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Dark Team Red & Black"
  • €103,99
Nike Dunk Low FZ4349-100
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Daybreak"
  • €119,99
Nike Dunk Low FZ4341-100
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Light Bone & Dark Stucco"
  • €129,99
Nike Dunk Low FZ3779-025
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Light Armory Blue & Photon Dust"
  • €114,99
Nike Dunk Low Retro SE FZ0549-600
  • Nike
  • Dunk Low Retro SE
  • "Medium Soft Pink & Malachite"
  • €104
Nike Dunk Low Next Nature SE FN6344-001
  • Nike
  • Dunk Low Next Nature SE
  • "Sea Glass"
  • €96
Nike Dunk High SE FJ4191-200
  • Nike
  • Dunk High SE
  • "Hemp Hoops"
  • €98
Nike Dunk Low Retro SE FJ4188-100
  • Nike
  • Dunk Low Retro SE
  • "Light Carbon"
  • €129,99
Nike Dunk Low Retro SE FJ4188-001
  • Nike
  • Dunk Low Retro SE
  • "Phantom & Khaki"
  • €129,99
Nike Dunk Low FB7173-141
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Kansas City Royals"
  • €89,99
Nike Dunk Low Twist DZ2794-002
  • Nike
  • Dunk Low Twist
  • "University Blue"
  • €103,99
Nike Dunk Low SE DX3198-133
  • Nike
  • Dunk Low SE
  • "Sail & Dark Marina"
  • €104
Nike Dunk High 1985 DV1143-800
  • Nike
  • Dunk High 1985
  • "Arctic Orange"
  • €77
Nike Dunk Low Retro DV0831-109
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "White & Light Armory Blue"
  • €119,99
Nike Dunk Low Retro DV0831-106
  • Nike
  • Dunk Low Retro
  • "Summit White & Light Smoke Grey"
  • €119,99
Nike Dunk High 85 DQ8799-100
  • Nike
  • Dunk High 85
  • "Pink Denim"
  • €85
Nike Dunk Low DQ8580-100
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Vintage Green"
  • €119,99
Nike Dunk Low Next Nature DN1431-101
  • Nike
  • Dunk Low Next Nature
  • "White & Gym Red"
  • €119,99
Nike Dunk Low DD1873-106
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Alabaster"
  • €119,99
Nike Dunk Low DD1873-105
  • Nike
  • Dunk Low
  • "Dusty Cactus"
  • €119,99
Nike Dunk Low Next Nature DD1873-102
  • Nike
  • Dunk Low Next Nature
  • "Panda"
  • €119,99
Nike Dunk Low Next Nature DD1873-100
  • Nike
  • Dunk Low Next Nature
  • "Pale Coral"
  • €119,99
Nike Dunk High DD1869-300
  • Nike
  • Dunk High
  • "Chlorophyll"
  • €129,99
Nike Dunk High DD1869-109
  • Nike
  • Dunk High
  • "Sail Gum"
  • €90,99

Dunk

La Nike Dunk è stata lanciata nel 1985 per fornire alle squadre di basket universitarie maschili scarpe da campo di buona qualità. Oltre a essere una funzionale scarpa da basket, la Dunk era disponibile in diverse varianti di colore che rappresentavano diverse squadre della Division I, per farle risaltare in campo e permettere ai tifosi di mostrare la propria fedeltà. Questa idea geniale si rivelò un grande successo e la Dunk High divenne rapidamente famosa in tutta la comunità del basket. Negli anni successivi alla sua uscita, la gamma di scarpe si è ampliata enormemente e ora comprende modelli per uomini, donne, bambini (sia maschi che femmine) e persino per i più piccoli. Inoltre, è andata oltre la versione High del lancio iniziale, introducendo la Dunk Low, uno stile molto popolare che continua a conquistare i fan ancora oggi. Inoltre, sono stati creati modelli diversi e sono state avviate collaborazioni che hanno reso la Dunk una delle più ricche e varie selezioni di sneaker del vasto catalogo Nike.

Alcune delle prime Nike Dunks sono state realizzate come scarpe ufficiali per le squadre di basket dei college. In un ritorno a questi inizi, Nike ha riproposto le sneaker nel 1999 con un nuovo set noto come Be True to Your School pack, che prendeva il nome dallo slogan originale della versione del 1985. Nel corso degli anni sono state riproposte molte retro, tra cui la Georgetown grigia e blu navy, la Kentucky bianca e blu, la Michigan State, con sovrapposizioni verde scuro, e la Syracuse, con strati di bianco e arancione acceso. Sono stati creati anche altri modelli con il nome Retro, il cui design è sempre incentrato sui colori universitari della vecchia scuola e sul look vintage dell'originale.

Questo stile di color-blocking è rimasto una caratteristica comune della Dunk. Il layout tipico prevede un'intersuola e una tomaia bianche con una seconda tonalità sulle sovrapposizioni e sulla suola, che crea un audace contrasto tonale. Uno degli esempi più noti di questa combinazione di colori si trova nell'intramontabile Panda. Disponibile sia come low-top che come high-top, il suo esterno bianco e nero la rende una scelta di moda versatile per ogni occasione. Anche le vivaci colorazioni University Red e University Blue sono caratterizzate da questa struttura tradizionale, mentre le sovrapposizioni viola rosato delle Active Fuchsia sono tra le più luminose in circolazione. Nel frattempo, sneakers come Rose Whisper e Harvest Moon presentano toni più delicati, rispettivamente rosa tenue e arancione pallido. Un'altra, nota come Grey Fog, presenta toni tenui sulle sovrapposizioni, con un'elegante struttura grigia e bianca. Altri modelli hanno un aspetto vintage, come la Team Red, che utilizza un rosso intenso sulla tomaia e un bianco sporco sull'intersuola per dare un tocco retrò, e la Sand Drift, che presenta sovrapposizioni color canapa su una base color sabbia. Oltre a queste Dunks bicromatiche, le versioni completamente nere e bianche offrono due opzioni classiche di sneaker, mentre la maggior parte delle altre iterazioni combina tre o più tonalità accattivanti. La Coconut Milk riunisce una serie di tonalità di bianco e bianco sporco, tre tonalità di rosa complementari decorano la Triple Pink e la Mocha ha lacci e swooshes bianchi classici sulla tomaia marrone bicromatica. L'edizione SE Malachite ha una colorazione prevalentemente bicolore, ma potenti swooshes neri si estendono lungo i fianchi. Un effetto simile è stato utilizzato per la versione a tema Valentine’s Day, che presenta swooshes rosa pastello sui fianchi bordeaux e bianco sporco.

L'uso creativo del colore è comune nelle Nike Dunk, ma ci sono anche scarpe, come le varie colorazioni Camo, che sono caratterizzate da motivi vivaci, grafiche intricate o emblemi accattivanti. Per esempio, l'esclusiva Dunk Low Retro SE Barbershop, con i suoi dettagli a strisce rosse e blu, ha una filigrana beige stampata sul pannello posteriore in pelle scamosciata, e le edizioni N7 ispirate ai nativi americani spesso aggiungono opere d'arte attraenti come uccelli e fiori ricamati. Le ispirazioni giapponesi si ritrovano nella dinamica colorazione Setsubun, il cui look è stato influenzato dai panorami e dai suoni dell'omonimo festival, e nella Dunk Low Industrial Blue, decorata con le caratteristiche cuciture in stile Sashiko.

Mentre queste sneaker si sono definite grazie all'uso di motivi stilizzati, molti modelli Dunk lo hanno fatto attraverso i materiali con cui sono stati realizzati. La pelle tradizionale costituisce la tomaia di colori come il crepuscolare Armory Navy, il memorabile Valerian Blue e il pastello Easter, ma l'elegante Fossil Rose impiega un vellutato nubuck all'esterno, la high-top Tan è rivestita di pelle scamosciata e il modello Certified Fresh ha uno strato di base in velluto a coste. Le edizioni Premium, in particolare, tendono ad avere componenti lussuosi: un esempio è il modello Vast Grey, con sovrapposizioni in pelle scamosciata. Un'altra è la Wolf Grey, che presenta accenti aggiuntivi in pelle di alta qualità insieme a un interno foderato in morbido nylon, e una terza è la Light Orewood Brown, il cui strato inferiore in tela aggiunge traspirabilità alla scarpa. Altrove, i materiali riciclati rendono la Nike Dunk Next Nature un'opzione sostenibile, e uno o due modelli hanno persino aggiunto il denim all'esterno, per una sensazione più robusta.

Poiché la Dunk è nota per le sue versioni alte e basse, molte di queste colorazioni possono essere acquistate in entrambi gli stili. Entrambe hanno un enorme seguito, sia come scarpa casual che per l'utilizzo in ambito sportivo. In particolare, la Dunk è stata associata al pattinaggio, in quanto le modifiche al suo design generale l'hanno resa più adatta a questo sport. Grazie alla sua popolarità tra la comunità degli skater, nel 2002 la Dunk è diventata la sneaker di lancio della divisione skateboarding di Nike, Nike SB. È stata rielaborata per diventare una scarpa da skate efficace, incorporando una soletta imbottita, una spessa suola in gomma e una linguetta grassa. Anche l'estetica era importante e molte SB Dunks sono state apprezzate sia come articolo di moda che per lo skate.

Non molto tempo dopo la nascita di Nike SB, le collaborazioni con le Dunk cominciarono a decollare. Tra le prime c'è il duo Nike x Supreme SB Dunks del 2002, che divenne rapidamente una scarpa molto ricercata. Nello stesso anno, Nike fornì al nascente marchio di streetwear Undefeated la sua Friends and Family Dunk High, seguita da molte altre varianti di colore negli anni successivi. Nel 2005, Nike stabilì un'altra collaborazione con Jeff Staple, creando la famosa Pigeon SB Dunk, un modello molto popolare con un piccione ricamato sul tallone per rappresentare la città di New York e il suo uccello più onnipresente. Qualche anno dopo, nel 2008, è stato lanciato il primo modello Nike x Concepts Dunk SB Lobster. Il modello fa riferimento al classico piatto di Boston e da allora è stato riproposto in diversi altri colori, tra cui il vivace Orange Lobster del 2022. Nel 2020, il marchio di moda giapponese Ambush presenta una Dunk High bianca e nera, mentre Travis Scott lancia la sua prima collaborazione con Nike SB: una Dunk Low rivestita in un assortimento di materiali diversi con motivi stampati come paisley e plaid. Poi, nel 2021, Off-White™ ha prodotto una collezione di 50 Dunk Low come parte del progetto Dear Summer del marchio, ognuna con caratteristiche tipiche di Virgil Abloh come il testo in Helvetica e una fascetta colorata.

Mentre queste singole sneaker sono state create in collaborazione con altri marchi, Nike ha realizzato diversi modelli di Dunk che hanno modificato il look dell'originale. Una di queste è la Dunk Low Disrupt per sole donne, caratterizzata da una suola potenziata con formazioni a righe sulla suola. La Dunk Low Disrupt 2 è seguita dalla stessa forma generale e dallo stesso design della suola della Dunk Low, ma con l'aggiunta di dettagli come l'occhiello sfalsato e l'elastico intorno alla linguetta. Inoltre, presenta un pannello aggiuntivo che avvolge il tallone e uno swoosh in più sul lato laterale, consentendo maggiori variazioni di colore, che la colorazione Pale Ivory ha sfruttato grazie all'uso del grigio sul pezzo in pelle scamosciata del tallone e del nero sullo swoosh laterale.

Alla famiglia Nike Dunk si sono aggiunti diversi altri modelli, tutti con una propria interpretazione della silhouette. La Twist è dotata di un'imbottitura extra per un aspetto più gonfio e una sensazione più aderente, la Air Dunk Jumbo ha uno swoosh esagerato e sovrapposizioni robuste, mentre la Scrap è ricoperta da un mosaico di pezzi di pelle, tela e pelle scamosciata decorati in varie tonalità, come il bianco, il grigio e il beige della colorazione Sea Glass. Tutte queste scarpe hanno lasciato il segno, ampliando la ricca storia della sneaker originale.

Dai suoi umili inizi nel basket universitario alla sua adozione da parte di marchi di moda di lusso, la Dunk ha avuto un percorso incredibile. Come scarpa sportiva, ha definito un'epoca del basket prima di diventare un punto fermo della comunità dei pattinatori. Dopo aver consolidato il suo posto all'interno della cultura delle sneaker, oggi viene indossata dai fan di tutto il mondo: la Nike Dunk è un vero e proprio fenomeno globale.

Classifica le Nike Dunk
(0)

SPORTSHOWROOM utilizza i cookie. Informazioni sulla nostra politica sui cookie.

Continua

Scegli il tuo paese

Europa

Americhe

Asia Pacifico

Africa

Medio Oriente